Amadeus: “Sarà un Sanremo molto made in Italy”

“Sarà un Sanremo molto made in Italy”: è la definizione di Amadeus, direttore artistico e conduttore del festival, al via il 2 marzo, intervenuto in diretta su Rtl 102.5 nel programma W l’Italia. 

Quanto a Zlatan Ibrahimovic, presenza fissa all’Ariston, “non ho chiamato Ibra il giorno dopo il derby, dopo la vittoria dell’Inter, ho aspettato un giorno… lui è molto simpatico, è un professionista, mi ha detto di essere emozionato e detto da uno come lui è una bella cosa. Lui ci sarà martedì, poi mercoledì avrà una partita e tornerà a Sanremo da giovedì fino a sabato”. 

 Le donne del festival racconteranno storie diverse, “Elodie certo si esibirà, ma ci sarà anche una sorpresa con Matilda De Angelis, che nasce come cantante, Barbara Palombelli danzerà un valzer con Fiorello. Sabato sera Ornella Vanoni ci regalerà la canzone con Gabbani, ma anche le sue più belle canzoni. La stessa cosa vale per Loredana Bertè che la prima sera ci racconterà la storia della sua musica e presenterà il suo inedito “Figlia Di…”. (Ansa.it)

Author: Carmelo Scalisi

Share This Post On