Industria dolciaria in lutto per l’addio di Bauli e Pernigotti

La grande industria dolciaria italiana perde due colonne. È morto ieri Alberto Bauli, veronese, per 25 anni“re del pandoro”. Avrebbe compiuto 80 anni il 5 settembre. È stato presidente del gruppo dolciario fondato nel 1922 da suo padre Ruggero, adesso con sede a Castel d’Azzano e leader italiano nella produzione di pandori e dolci da ricorrenza.

Sempre ieri, a Milano, è morto a 98 anni il cavalier Stefano Pernigotti, nipote del fondatore della omonima fabbrica dolciaria di Novi Ligure (Al). Mantenne la proprietà della Pernigotti fino al 1995, quando il gruppo fu acquisito dai siciliani Averna.

Autore: Carmelo Scalisi

Condivi su