La cannabis a tavola. Da biscotti all’olio: è boom

Ieri è scattato il via libera al cannabis a tavola.Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale, il decreto del Ministero della Salute ha fissato i limiti massimi del principio attivo (Thc) negli alimenti derivati dalla canapa, mediante la quale è possibile produrre farina, biscotti, pasta, pane, birra, taralli, tofu, ricotta, una bevanda vegana e olio.

“Finalmente”, esulta la Coldiretti, sottolineando che in 5 anni i terreni coltivati a cannabis sono aumentati già di circa dieci volte.

 

 

Autore: Carmelo Scalisi

Condivi su