Nascite, è calo record. Aumenta la speranza di vita

Nel 2019,in Italia, si è registrato il minor nascite di sempre (appena 435 mila) ed è avvenuto il ricambio naturale più basso degli ultimi 102 anni. lo calcola l’Istat. Un Paese di oltre 60,3 milioni di abitanti (di cui 5.4 milioni stranieri) dove il rapporto nascite-morti determina circa 116 mila persone in meno in un anno.

Sul problema della denatilità è intervenuto Sergio Mattarella il Presidente della Repubblica:“Va assunta ogni iniziativa per contrastare questo fenomeno”.

Il rapporto dell’Istat “fotografa” un paese in cui far figli è sempre più difficile: ne mettono al mondo di più le ultraquarantenni rispetto alle giovani sotto i 20 anni. Da segnalare,però, il contributo delle donne immigrate: circa un quinto di bimbi nati nel 2019 ha madre straniera.

Un dato positivo arriva poi dalla speranza di vita, che sale di un mese, a 83,3 per le donne e a 81 per gli uomini. E nel 2019, 120 mila italiani sono andati all’estero, 3 mila più del 2018.

 

 

 

Autore: Carmelo Scalisi

Condivi su