site loader
site loader
25 Maggio 2022 Giornata minori scomparsi: tempestività e prevenzione

Giornata minori scomparsi: tempestività e prevenzione

Oggi ricorre la “Giornata internazionale dei bambini scomparsi”. La Polizia di Stato da sempre attenta a tutelare le fasce più deboli e in particolar modo i minori, dal 2000 ha aderito al network internazionale (che ora conta 30 Paesi) dell’Icmec (International Centre for Missing & Exploited Children) curando il sito italiano per i bambini scomparsi, it.globalmissingkids.org.

La Direzione centrale anticrimine quest’anno ha realizzato un pieghevole informativo ed un segnalibro che saranno distribuiti dalle questure nelle scuole e in eventi pubblici dove è prevista la presenza di minori; l’obiettivo è quello di prevenire le situazioni che spesso sono la causa di scomparsa, soprattutto di adolescenti.

La scomparsa di minori rappresenta sempre una situazione che deve essere gestita senza ritardo e senza tralasciare nessuna possibilità di ricerca e la giornata internazionale è un’occasione per tenere sempre alta l’attenzione su questo fenomeno.
A tal proposito esistono delle linee guida emanate dal Commissario straordinario del Governo per le persone scomparse e dei piani provinciali di ricerca adottati dai prefetti sul territorio.

Nel corso del 2021 sono state pubblicate 38 nuove schede dettagliate di minori scomparsi, mentre 11 sono state rimosse poiché i minori sono stati ritrovati; attualmente ci sono 70 casi “attivi”.

Nei casi di emergenza è importante chiamare subito i numeri di emergenza e pronto intervento 113 e 1.1.2. NUE; esiste il numero unico europeo 116000; un servizio dedicato ai minori scomparsi, affidato, per l’Italia, dal ministero dell’Interno, in gestione a “S.O.S. Il Telefono Azzurro-Linea Nazionale per la Prevenzione dell’Abuso all’Infanzia”.

Infine, è possibile fare una segnalazione anche attraverso l’Applicazione della Polizia di Stato Youpol che consente di mettersi in contatto con la Polizia per episodi di violenza di genere, bullismo e spaccio di droga. L’App è attivabile su smartphone, tablet e computer e consente di trasmettere direttamente messaggi agli operatori di Polizia anche se questo non sostituisce i numeri di emergenza in caso di pericolo imminente.

Dal 2014, la Direzione centrale anticrimine partecipa al “Gruppo di Esperti di Polizia sulle Persone Scomparse (PEN-MP – Police Experts Network on Missing Persons)nato su una iniziativa della Fondazione Amber Alert Europe con cui il Servizio centrale anticrimine nel 2021 ha sottoscritto un memorandum di intesa.

La Fondazione Amber per quest’anno lancia la campagna #ThinkBeforeYouShare (“Pensaci prima di condividere”), per sensibilizzare gli adolescenti a non diffondere immagini attraverso la Rete e social di nudo autoprodotto. Si sottolinea che un episodio di allontanamento può essere l’indicatore di problemi pregressi, di un disagio psicologico o di fatti talvolta gravi vissuti dal minore, come l’abuso, il maltrattamento, lo sfruttamento sessuale, anche connesso all’uso di Internet, bullismo o cyberbullismo. (Polizia di Stato)

24 Maggio 2022 Fedez e J-Ax, la pace in musica. Il 28 giugno un festival a Milano

Fedez e J-Ax, la pace in musica. Il 28 giugno un festival a Milano

Lascia di guerra è stata seppellita da Fedez e J-Ax, anche con una telefonata di sei ore, durante la quale l’ex coppia di Comunisti col Rolex«si è detta tutto quello che si doveva dire». E così, da una diatriba durata oltre quattro anni, e dai contorni mai definiti in pubblico fino in fondo, nasce «musica che fa bene e musica che fa del bene».

Si tratta di Love Mi, un festival con esibizioni da oltre 20 minuti che andrà in scena il 28 giugno in piazza Duomo a Milano. A salire sul palco, tra gli altri, Ariete, Dargen D’Amico, Ghali, Miss Keta. Il finale sarà proprio di Fedez e JAx. La Fondazione Fedez E.T.S, creata nel 2021, attiverà un numero solidale per raccogliere fondi che andranno alla Fondazione Together To Go Onlus, che si occupa di assistere bambini affetti da gravi patologie neurologiche. I fondi serviranno per la costruzione del nuovo Centro Tog Carlo De Benedetti a Milano, concesso gratuitamente per trent’anni dal Comune di Milano.

24 Maggio 2022 Maneskin, attesa a Cannes per Elvis

Maneskin, attesa a Cannes per Elvis

Sono atterrati a Nizza i Maneskin, che domani sfileranno sul tappeto rosso a Cannes per la prima mondiale di uno dei film più attesi, quello di Baz Luhrmann dedicato a Elvis Presley.

Il gruppo vincitore di Sanremo 2021, dell’Eurovision e acclamato in America, è stato a Memphis per immergersi nell’atmosfera del re del rock’ roll.

Nel film Luhrmann, dedicato al complicato rapporto di Elvis con il suo manager, colonello Tom Parker, i Maneskin cantano per la colonna sonora “If I Can Dream”.

23 Maggio 2022 L’anniversario di Capaci. Mille studenti a Palermo

L’anniversario di Capaci. Mille studenti a Palermo

Il 23 maggio 1992, trenta anni fa, la mafia uccideva a Capaci (Pa) il giudice Giovanni Falcone, sua moglie Francesca Morvillo e tre agenti della scorta (Antonio Montinaro, Rocco Dicillo e Vito Schifani), su un tratto dell’autostrada A29. Per ricordarlo, il capo dello Stato, Sergio Mattarella, oggi al Foro Italico di Palermo (alle ore 10), incontrerà un migliaio di studenti da tutta Italia. Commemorazioni anche a Capaci e all’Albero di Falcone.

22 Maggio 2022 Catania, il Lungomare intitolato a Franco Battiato

Catania, il Lungomare intitolato a Franco Battiato

Oggi il Lungomare Ognina di Catania sarà intitolato al maestro  Franco Battiato, scomparso il 18 maggio dello scorso anno: una breve cerimonia è in programma alle 11 in piazza Consiglio d’Europa, dove sarà svelata la targa. All’evento parteciperà tutta la giunta guidata dal sindaco facente funzione Bonaccorsi. Presente anche Michele Battiato, fratello di Franco. Sarà eseguito un concerto con un repertorio di canti e musiche di Battiato, a cura del Coro Lirico Siciliano.

L’idea di intitolare il Lungomare a Battiato, senza tuttavia modificare la toponomastica dei viali, venne lanciata dal sindaco Salvo Pogliese proprio nelle ore successive alla scomparsa.

21 Maggio 2022 Clima, addio a un vaso di miele su tre

Clima, addio a un vaso di miele su tre

Sos alveari italiani per le alte temperature. Per lo stress le api limitano la raccolta del polline, cosa che aggrava una situazione che ha visto nell’ultimo anno un calo della produzione di miele pare a un vaso su tre. Questa l’analisi Coldiretti per la Giornata mondiale delle api svoltasi ieri.

Eventi climatici estremi (siccità, bombe d’acqua, gelo) e incendi compromettono la vita delle arnie. Il risultato è un raccolto inferiore ai 12,5 mln di kg di miele italiano, il dato più basso degli ultimi devenni, e un aumento dell’import pari al 22% nei primi due mesi dell’anno.