site loader
site loader
16 Maggio 2022 I Kalush tra festa e realtà «Torniamo a combattere»

I Kalush tra festa e realtà «Torniamo a combattere»

Il leader dei Kalusha Band Oleh Psjuk, secondo il Daily Mail, ieri sarebbe già partito per arruolarsi, con bacio alla fidanzata a favore di fotografi. Sabato notte Psjuk spiegava: «Siamo venuti a Torino grazie a un permesso temporaneo e al ritorno saremo pronti a combattere. L’Eurovision 2023? Siamo convinti si possa tenere in una Ucraina rinnovata, integrata e spero in pace ». Il presidente Zelensky già ipotizzava come sede -«un giorno » – Mariupol, guarda caso la città-simbolo della resistenza.

16 Maggio 2022 Laura Pausini buon compleanno

Laura Pausini buon compleanno

Auguri a Laura Pausini che oggi compie 48 anni

Laura Pausini (Faenza, 16 maggio 1974) è una cantante, cantautrice e conduttrice televisiva italiana.

Firma di Laura Pausini

Ha iniziato la sua carriera nel 1993, vincendo il Festival di Sanremo nella sezione Novità con il brano La solitudine.

Vi ha partecipato nuovamente nel 1994, classificandosi al terzo posto con il brano Strani amori.

Ha raggiunto il mercato discografico internazionale, soprattutto in numerosi Paesi dell’Europa, dell’America del Nord e dell’America Latina, incidendo brani in spagnolo, portoghese, inglese, francese, catalano e latino; collaborando con artisti prestigiosi del calibro di Madonna, Phil Collins, Lara Fabian, Juanes, James Blunt, Kylie Minogue, Charles Aznavour, Johnny Hallyday, Ricky Martin, Luciano Pavarotti, Julio Iglesias, Andrea Bocelli, Michael Bublé, Alejandro Sanz, Ennio Morricone, Miguel Bosé e Marc Anthony.

Paragonata in giovane età a Barbra Streisand, all’inizio della sua carriera è stata descritta dalla critica musicale come un idolo degli adolescenti, cantando principalmente problemi e storie d’amore adolescenziali. A partire dal 1998, con l’album La mia risposta, i critici musicali italiani hanno iniziato a considerarla come una cantante più matura, lodando la sua semplicità e la sua voce.

La sua musica si basa principalmente sulla melodia italiana, ma il suo stile musicale si è evoluto nel corso della carriera con influenze di musica latina, pop rock e dance pop. Soprannominata la Divina dai suoi fan, nel 2006 è stata insignita del titolo di Commendatore della Repubblica Italiana da Carlo Azeglio Ciampi, mentre nel 2013 del titolo di Ambasciatrice dell’Emilia-Romagna nel mondo.

Le stime di vendita della FIMI e della Rai affermano che la cantante abbia superato i 70 milioni di dischi venduti nel mondo. Ha ricevuto 255 dischi di platino e nella sua carriera pluri-ventennale numerosi premi, candidature e riconoscimenti tra i più importanti a livello mondiale, vincendo tra questi: 1 Grammy Award, 3 Latin Grammy Awards, 6 World Music Awards, di cui uno alla carriera, 4 Lo Nuestro Award e 13 Italian e Wind Music Awards.

16 Maggio 2022 Buon compleanno Fiorello

Buon compleanno Fiorello

Auguri a Fiorello che oggi compie 62 anni

Fiorello, nato Rosario Tindaro a Catania il 16 maggio 1960, è il primo di quattro figli, di cui solo il fratello Beppe ha seguito in parte le sue orme di artista, vantando una più che dignitosa carriera d’attore. Se non avesse fatto lo show-man, davvero è difficile immaginare quale poteva essere il destino di questo ragazzone simpatico e all’apparenza un po’ ingenuo. Animatore nei villaggi turistici, cantante, presentatore TV, speaker radiofonico, attore e imitatore (esilaranti le sue imitazioni di Ignazio La Russa e Giovanni Muciaccia), rappresenta il Talento in persona. Cresciuto ad Augusta (SR), dove ha frequentato il liceo scientifico, ha fatto la cosiddetta gavetta in una radio locale molto seguita, l’ormai scomparsa Radio Marte. Memorabile il suo tentativo di trasmissione diretta no-stop parlando ininterrottamente per quasi quattro giorni. Dopo aver conseguito la maturità scientifica inizia a lavorare per alcuni villaggi turistici, diventando uno degli animatori più conosciuti a livello nazionale. Ben presto però abbandona il pubblico delle località balneari per una platea più vasta: nel 1981, chiamato dal famoso talent-scout Claudio Cecchetto, conduce per Radio Deejay una trasmissione di grande successo: “W Radio Deejay”. L’anno successivo esce “Veramente falso”, il suo primo disco, che vende 150.000 copie. Naturale dunque che anche la televisione cominci ad interessarsi a questo eclettico personaggio, capace come pochi di suscitare entusiasmo e di ravvivare tutto ciò che tocca. Il debutto sul piccolo schermo avviene nel 1988 con Dee Jay Television. Poi è ospite fisso di Red Ronnie a “Una rotonda sul mare”, partecipa con Gerry Scotti ad alcune puntate de “Il gioco dei nove” e presenta insieme a Mara Venier e Gino Riveccio “Il nuovo cantagiro”. Ma la notorietà e la fama arrivano con il Karaoke (1992): Fiorello riporta la gente in piazza, facendo cantare in tutte le città d’Italia giovani e meno giovani, studenti e professionisti, casalinghe e laureati. Il programma gli frutta un Telegatto, Fiorello si impone come fenomeno televisivo e il suo famoso codino diventa un marchio della sua immagine. L’anno successivo il programma “Non dimenticate lo spazzolino da denti” e il suo terzo album “Spiagge e lune”, che ottiene il primo posto nella hit parade, lo confermano fenomeno mediatico assoluto. Manca solo il Festival di Sanremo per completare la sua ascesa. Detto fatto vi partecipa nel 1995 con il brano “Finalmente tu” che dà il nome all’intero album. Arriva anche un periodo triste e amaro in cui Fiorello si avvicina alla droga. Dichiarerà : «Cocaina. Per me è stata una malattia. La cocaina è il diavolo, ti illude di non essere solo, ti convince di essere il più forte. Tanti la prendono, tantissimi. Nessuno lo sa, nessuno li scopre. Avevo milioni di spettatori, avevo tante donne, avevo tutto, quindi non ho alibi, sono più condannabile di altri. Qualcuno, sui giornali, mi fece passare quasi per un narcotrafficante. No, ero solo caduto in un tombino, forse nel momento del massimo benessere. Ma pochi sanno quanto è triste trovarsi da soli, dopo la serata, in una camera d’albergo, con due guardie alla porta. Ne sono uscito grazie mio padre, non potevo tradirlo, uno che si batteva contro il traffico di droga, uno che ci aveva insegnato: “Ricordatevi che un uomo onesto cammina tutta la vita a testa alta”». Nel 1996 torna in TV grazie all’aiuto di Maurizio Costanzo, con cui realizza (insieme a Lello Arena), il programma “La febbre del venerdì sera” e “Buona Domenica”, con Paola Barale e Claudio Lippi. Nel 1997 è la voce del protagonista maschile del cartoon Anastasia. Dopo una parentesi dedicata alla pubblicità e al cinema (“Il talento di Mr. Ripley” e “Cartoni animati” di F.Citti), il 3 gennaio 1998 torna in televisione con “Una città per cantare”, uno speciale su Canale 5 realizzato per aiutare la gente colpita dal terremoto in Umbria e Marche. Il mago dell’improvvisazione presenta con Simona Ventura, “Matricole”. La sua immagine è ora legata all’estate, al Festivalbar, prima con Federica Panicucci poi, per due anni consecutivi, insieme ad Alessia Marcuzzi. Nel gennaio 2001 approda in RAI: conduce con straordinario successo il sabato sera di Rai Uno con il varietà “Stasera pago io”, evento televisivo con cui Fiorello conquista critica e favore del pubblico, testimoniato dai Telegatti vinti come miglior varietà e personaggio dell’anno, e dai 4 Oscar nell’ambito del Gran Galà della televisione. Sempre in occasione dei Telegatti vince il premio per il miglior programma musicale con il Festivalbar. Sempre nel 2001, in occasione dell’Oscar alla carriera a Dino De Laurentiis, Fiorello si aggiudica il premio Assicom. Nell’autunno del 2001 ha condotto con successo il programma radiofonico “Viva Radiodue” assieme al deejay Marco Baldini, che riprende nell’autunno del 2002 e che continua per gli anni successivi. A grande richiesta ritorna su Rai Uno nella primavera del 2002, con il varietà “Stasera pago io”, bissando e superando il successo avuto l’edizione precedente. Nel 2003 torna in teatro e prepara la nuova edizione di “Stasera pago io – Revolution”, su Raiuno dal 3 aprile 2004. Dopo varie relazioni sentimentali (agli esordi è stato fidanzato con Luana Colussi, Anna Falchi) nel 2003 sposa Susanna Biondo, da cui avrà la figlia Angelica. Senza abbandonare “Viva Radiodue” nell’estate del 2005 porta in giro per i teatri italiani uno spettacolo di straordinaria caratura dal titolo “Volevo fare il ballerino”. Fiorello anticipa i contenuti dichiarando: “si avrà la sensazione che io sia accompagnato da molta gente”. E così si dimostra: sul palco è come se entrasse in scena un intero cast di attori. Tra i numerosi personaggi che appaiono sul palco vi sono Joaquin Cortes, Mike Bongiorno e Carla Bruni. Inoltre quasi tutte le sere, fuso orario permettendo, Michael Bublé duetta con lui in collegamento oltreoceano. Nell’aprile 2009 inizia una nuova avventura televisiva con un nuovo programma dal vivo per l’emittente Sky (canale 109 Sky Vivo). Rosario Fiorello negli anni 2010 Compie un grande ritorno in Rai (grande, anche per gli ascolti da record) a metà del mese di novembre 2011 con un nuovo programma – in quattro puntate – il cui titolo, “Il più grande spettacolo dopo il weekend”, si ispira alla canzone “Il più grande spettacolo dopo il Big Bang”, dell’amico Lorenzo Cherubini. Dal settembre 2011 Fiorello tramite il suo profilo Twitter comincia a diffondere una rassegna stampa quotidiana che vede come protagonisti gli amici dell’edicola vicino e del Bar Tom Caffè Circi, vicini alla sua precedente abitazione romana. Ogni mattina tra le 7.00 e le 8.00 Fiorello si siede al tavolino del bar, all’aperto sul marciapiede, e monta il suo spettacolo con gli amici, sotto gli occhi dei passanti. Nasce così il suo nuovo programma “Edicola Fiore” (@edicolafiore), che troverà linfa sul web, verrà in parte trasmessa da Rai1 ed evolverà in un programma tv vero e proprio – nel 2017 – su Sky Uno e TV8. Per due volte è stato spalla di Amedeus nelle edizioni di Sanremo 2020 e 2021.

15 Maggio 2022 Con Hannibal primo assaggio d’estate. Assalto alle spiagge nel weekend

Con Hannibal primo assaggio d’estate. Assalto alle spiagge nel weekend

Spiagge prese d’assalto nel primo vero fine settimana estivo. Hannibal, l’anticiclone Nordafricano che proviene
dall’Algeria, ha portato il caldo anche al Centro-Sud e garantirà bel tempo per tutta la settimana. Con l’instabilità tipica
dell’estate: nel weekend attesi temporali al Nord e sugli Appennini. Ma questa fase calda l’estate a maggio secondo gli
esperti potrebbe protrarsi anche fino al 20-21 del mese. Il picco è atteso martedì con 30° da Nord a Sud e valori fino a 34° al Nord-Ovest e 32 ° all’ombra anche a Roma. In Sicilia a Catania previsti 26°, a Palermo 25°.

15 Maggio 2022 Zelensky: nostra musica conquista Europa

Zelensky: nostra musica conquista Europa

“Il nostro coraggio impressiona il mondo, la nostra musica conquista l’Europa” Così il presidente ucraino Zelensky ha salutato la vittoria del suo Paese all’Eurovision.”L’anno prossimo l’Ucraina ospiterà l’Eurofestival, faremo di tutto perché si svolga a Mariupol”. La moglie di Zelensky:”Il mondo intero canterà una canzone su una madre ucraina”. I vertici Ue salutano la vittoria della Kalush Orchestra, su Twitter. “La tua canzone ha conquistato il nostro cuore. Celebriamo la tua vittoria in tutto il mondo. L’Ue è con te”, scrive la presidente della Commissione, von der Leyen.

15 Maggio 2022 Torino, Eurovision: vince l’Ucraina

Torino, Eurovision: vince l’Ucraina

L’Ucraina ha vinto l’Eurovision Song Contest. La Kalush Orchestra, che era in gara con ‘Stefania’, ha trionfato con 631 voti, 192 ricevuti dalle giurie dei diversi paesi e ben 439 tramite il televoto.

Secondo il Regno Unito con ‘Space man’ di Sam Ryder e la Spagna con ‘SloMo’ di Chanel. Nelle ore precedenti il presidente Zelensky aveva invitato a votare per Kalush Orchestra. “Questa vittoria è per tutti gli ucraini. Slava Ukraini!”, ha commentato Kalush Orchestra. L’Italia sesta con Mahmood e Blanco.

14 Maggio 2022 Accadde oggi, ci lasciava “The Voice” Frank Sinatra

Accadde oggi, ci lasciava “The Voice” Frank Sinatra

Oggi il 14/5/1998 a Los Angeles, dopo una lunga agonia durata quasi un anno e mezzo, moriva a 82 anni Frank Sinatra.

Frank Sinatra nasce a Hoboken, nello stato del New Jersey, il 12 dicembre 1915.La madre Dolly, di origini liguri (Tasso nel comune di Lumarzo), fa la levatrice e il padre Martin, pugile dilettante di origini siciliane (Palermo), è vigile del fuoco.

Considerato da molti critici musicali la più grande voce del XX secolo, è noto in Italia soprattutto come The Voice, negli Stati Uniti d’America e in altri Paesi era conosciuto anche con soprannomi come Ol’ Blue Eyes, FrankieSwoonatra (derivato dal verbo swoon, “svenire”, riferito all’effetto che produceva sulle sue ammiratrici.

Con centinaia di milioni di dischi venduti è considerato uno dei più prolifici artisti musicali.

14 Maggio 2022 Elisabetta torna in pubblico per i cavalli della sua scuderia

Elisabetta torna in pubblico per i cavalli della sua scuderia

Prima uscita della regina Elisabetta, ieri, dopo le numerose rinunce cui è stata costretta negli ultimi mesi. L’ultima clamorosa assenza, martedì, al tradizionale Queen’s Speech, per l’apertura del Parlamento britannico. La 96enne sovrana è ricomparsa per assistere all’edizione speciale del Royal Windsor Horse Show, tradizionale parata dei cavalli della scuderia reale, inserita fra le celebrazioni del Giubileo di Platino che quest’anno suggella il 70° anniversario del
suo regno da record. La manifestazione si svolge nel parco del castello di Windsor, alle porte di Londra, dove Sua Maestà risiede stabilmente, e non l’ha obbligata a spostamenti lunghi.

14 Maggio 2022 Eurovision la finale

Eurovision la finale

Stasera la finale dell’Eurovision. Mahmood e Blanco si esibiranno come ottavi. Ospiti i Maneskin, vincitori lo scorso anno. E ci sarà anche Gigliola Cinquetti,che trionfò nel 1964 con “Non ho l’età”. Esibizione finale di 25 artisti.

La seconda semifinale dell’Eurovision Song Contest è stata seguita su Rai 1 da 5 milioni 538.000 telespettatori, pari al 27.7% di share. L’attenzione del pubblico si mantiene dunque alta. Il dato è in leggera crescita rispetto a quello della serata di martedì scorso, quando si erano registrati 5 mln 507.000 telespettatori e uno share del 27%.