site loader
site loader
27 Luglio 2021 Reddito di libertà per le donne vittime di violenze

Reddito di libertà per le donne vittime di violenze

È in arrivo il reddito di libertà, il sussidio a favorire delle donne vittime di violenza, sole o con figli minori, seguite dai centri antiviolenza riconosciuti dalle regioni e dai servizi sociali nei percorsi di fuoriuscita dalla violenza, al fine di contribuire a sostenerne l’autonomia. Il provvedimento inizia a prendere forma con il DPCM 17 dicembre 2020 – pubblicato sulla Gazzetta ufficiale del 20 luglio 2021 – che ha definito i criteri di ripartizione delle risorse del Fondo per il reddito di libertà per le donne vittime di violenza, nato grazie all’incremento di tre milioni di euro per l’anno 2020 del Fondo per le politiche relative ai diritti e alle pari opportunità.

Il reddito di libertà, di importo massimo pari a 400 euro mensili pro capite per un anno, sarà concesso alle donne che hanno subito violenza e si trovino in condizioni di particolare vulnerabilità o in condizione di povertà, in base alle dichiarazioni fornite dal servizio sociale professionale di riferimento territoriale.

Il contributo è finalizzato a sostenere prioritariamente le spese per assicurare l’autonomia abitativa e la riacquisizione dell’autonomia personale nonché il percorso scolastico e formativo dei figli minori. L’aiuto è compatibile con il Reddito di cittadinanza. La domanda deve essere presentata all’INPS sulla base del modello predisposto di un’autocertificazione dell’interessata, allegando la dichiarazione firmata dal rappresentante legale del centro antiviolenza che ha preso in carico la stessa, che ne attesti il percorso di emancipazione ed autonomia intrapreso e la dichiarazione del servizio sociale professionale di riferimento, che ne attesti lo stato di bisogno legato alla situazione straordinaria o urgente. (fonte metro)

26 Luglio 2021 Olimpiadi Tokyo ’20, argento per l’acese Daniele Garozzo nel fioretto

Olimpiadi Tokyo ’20, argento per l’acese Daniele Garozzo nel fioretto

Daniele Garozzo manca il bis olimpico. Il fiorettista di Acireale cede in finale a Ka Long Cheung 15-11 e si prende l’argento dopo l’oro di Rio. Per Garozzo un’epilogo amaro, condizionato anche da un problema fisico contro lo schermidore di Hong Kong. In semifinale Garozzo ha superato il giapponese Shikine 15-9, nei quarti il francese Lefort 15-10, agli ottavi un altro giapponese. Matsuyama, soffrendo a un passo dall’eliminazione (15-14)

26 Luglio 2021 Bellinzona (Svizzera), un’insolvente seriale è finito di nuovo nei guai: ha truffato tre morose e anche la madre

Bellinzona (Svizzera), un’insolvente seriale è finito di nuovo nei guai: ha truffato tre morose e anche la madre

Ha truffato ben tre morose, tre datori di lavoro, un ex compagno di cella. Persino la madre. In pratica, tutte le persone con cui ha avuto a che fare negli ultimi quattro anni: da quando cioè ha iniziato a occuparsi di lui a seguito di una serie di denunce. Amici, parenti. Supermercati, imbianchini, casalinghe, avvocati. Aziende di telecomunicazioni, enti pubblici, negozi. In tutto 113 persone fisiche o giuridiche. Tante figurano nell’atto d’accusa con cui il procuratore Andrea Balerna ha chiesto la condanna dell’insolvente seriale, che martedì è stato condannato a due anni di carcere.

Il 31enne, di professione informatico ed esperto di marketing, era uscito di galera una prima volta nel 2018. Ma si è guardato bene dallo stare inattivo, anche durante la pandemia. Anzi. Dopo essersi finto malato di Covid per non pagare alcuni debitori, l’uomo avrebbe iniziato a sottrarre soldi anche a famigliari e conviventi. Duemila franchi a una prima fidanzata, altri duemila a una seconda, circa cinquemila a una terza: denaro che le donne gli consegnavano, in buona fede, per pagare imposte, affitti, mobili, e che lui intascava di nascosto. In un caso, è arrivato a sottrarre soldi e gioielli (per circa 1300 franchi) anche alla figlia minorenne della convivente. Accortesi degli ammanchi, le fidanzate lo hanno lasciato e denunciato, una dopo l’altra. Lo stesso hanno fatto infine anche i genitori, dopo aver scoperto che tra gennaio e maggio 2020 il figlio aveva ordinato su internet a nome loro qualcosa come 14 iphone ed elettrodomestici vari, per un totale di 46 acquisti (19700 franchi). Prodotti che poi rivendeva tenendo per sé il profitto.

Tra le vittime del truffatore persino un ex compagno di cella: durante la prigionia alla Stampa, si era fatto convincere dal 31enne a consegnargli una carta di credito, per avviare insieme un’attività online. Tornato per primo in libertà, l’aveva utilizzata per spese personali (2300 franchi). Ora i due potrebbero rincontrarsi. Il giudice delle Assise correzionali di Bellinzona lo ha condannato a 2 anni di detenzione e a 7 anni di espulsione dalla Svizzera. Alla corte il 31enne si è dichiarato colpevole e pronto a cambiare vita. Sarà. (fonte 20minuti)

26 Luglio 2021 Festival di Sanremo ’22 torna a febbraio. Coletta convince  Amadeus?

Festival di Sanremo ’22 torna a febbraio. Coletta convince Amadeus?

Il Festival di Sanremo ’22 tornerà alla sua collocazione tradizionale, la prima settimana di febbraio, ma su conduzione e direzione artistica ancora un nome non è stato individuato. Amadeus, conduttore delle due passate edizioni aveva smentito di voler continuare per il terzo anno.  “In questi mesi però ci siamo parlati” svela Coletta direttore di Rai 1. “Non posso  dire che ci sia stato un netto ripensamento, ma stiamo dialogando  rispetto a Sanremo e ad altri eventi (Eurovision Song Contest? ndr)”. Si apre dunque uno spiraglio per ‘l’Ama-ter’? Vedremo.

25 Luglio 2021 Afa al Centro-Sud, temporali al Nord. Così il meteo spacca il Paese

Afa al Centro-Sud, temporali al Nord. Così il meteo spacca il Paese

L’Italia spaccata in due: da oggi 25 luglio e per almeno tre giorni. Un flusso instabile proveniente dall’Oceano Atlantico influenzerà le regioni del Nord, provocando numerosi fenomeni temporaleschi, con grandinate e forti raffiche di vento in specie in Lombardia, Lombardia e Trentino Alto Adige. Al Centro-Sud, dato dallo scontro tra due masse d’aria completamente opposte, prenderà forza l’anticiclone africano.

Bollino rosso per afa in diverse città italiane Bologna, Firenze e Roma. In Sicilia nella parte interna dell’isola si prevedono fino a quasi 39/40 gradi.

24 Luglio 2021 Maturità, uno su due ha preso più di 80

Maturità, uno su due ha preso più di 80

Più di un diplomato su due si è maturato con un voto superiore a 80: il 52,9% degli studenti si colloca infatti nella fascia di valutazione 80-100, rispetto al 48,9% dell’anno scorso.

Sono i dati degli Esami di Stato della scuola secondaria di secondo grado pubblicati sul sito del ministero Istruzione. Anche per il 2021, per l’emergenza sanitaria, è stata mantenuta la sola prova orale. Ammesso all’esame il 96,2% dei frequentanti. Diplomato il 99,8% di chi ha fatto l’esame. Diplomati con lode il 3,1% rispetto al 2,6% di un anno fa.

23 Luglio 2021 Amy Winehouse, che ci manca tanto

Amy Winehouse, che ci manca tanto

Amy Jade Winehouse (Londra 14/9/1983-Londra 23/7/2011) è stata una produttrice, cantante e chitarrista. Sono passati dieci anni da quel 23 luglio del 2011 quando a Londra Amy Winehouse passò l’ultima notte della sua vita davanti al pc, come ipnotizzata dai video clip delle sue canzoni su YouTube. E intanto beveva vodka, così tanta da superare di cinque volte il limite consentito per chi guida, e fu proprio un eccesso di alcol a ucciderla, seconda quanto ha stabilito l’autopsia.

Secondo testimonianze emerse in precedenza nell’inchiesta era svenuta tre volte per eccesso di vodka nella sua ultima settimana di vita. E la sera della morte era così ubriaca da avere inviato un tweet delirante.

Ha esordito nel mondo della musica pubblicando, nel 2003, per l’etichetta discografica Island  l’album Frank, che riscuote un buon successo di pubblico e critica. Il vero successo arriva nel 2007 con l’uscita del secondo album Back to Black che, trainato da singoli Love is a Losing Game e Back to Black , ha scalato le classifiche mondiali ottenendo un successo che l’ha portata alla vittoria di cinque Grammy Awards.

23 Luglio 2021 Massimo Boldi, buon compleanno

Massimo Boldi, buon compleanno

Auguri a Massimo Boldi che oggi compie 76 anni

Massimo Boldi nasce a Luino, in provincia di Varese, il 23 luglio del 1945, primo dei tre figli di Mario Tranquillo Boldi (originario di Tarcento in provincia di Udine) e Carla Vitali. Nel 1956, all’età di 11 anni, si trasferisce con la famiglia a Milano.

Boldi s’iscrive alle scuole serali ed inizia a lavorare, prima come vetrinista, poi come venditore porta a porta per una azienda di pasticceria, la Motta. Più tardi forma a Varese con il fratello Fabio un gruppo musicale, I Mimitoki, con cui inizia la carriera da batterista. Nel 1968 inizia ad esibirsi al Derby Club, tempio del cabaret.

Negli anni 1970 conosce Marisa Selo, originaria di Napoli, che diventerà sua moglie nel 1973.

Dalla loro unione sono nate tre figlie: Micaela (1974), Manuela (1981) e Marta (1990). Diventa nonno nel 2002 di Massimo Federico, figlio di Micaela, e nel 2016 arriva la seconda nipote Vittoria Marisa, figlia di Manuela.

Il 28 aprile 2004 la moglie muore dopo una malattia incurabile durata più di dieci anni.

Per più di vent’anni ha fatto coppia con l’attore romano Christian De Sica, con cui ha formato uno dei sodalizi di maggior successo economico del cinema italiano. Alla base della separazione artistica ci fu proprio la fase finale della malattia della moglie, mentre i due stavano girando Natale in India.

A Natale 2018, dopo 13 anni di separazione, tornerà sul grande schermo assieme a Christian De Sica con un cinepanettone intitolato ‘Amici come prima’.