Pompei restituisce due corpi intatti

I corpi integri di un uomo di rango avvolto in un mantello e del suo giovane schiavo in tunica sono stati rinvenuti durante scavi del parco archeologico di Pompei, in una villa suburbana a Civita Giuliana, 700 metri da Pompei. Nelle stalle della villa nel 2018 erano stati trovati i resti di 3 cavalli di razza.

“Stupefacente” dice il ministro Franceschini. “Prima volta dopo 150 anni che è stato possibile realizzare calchi perfettamente riusciti di vittime e delle loro cose quando sono stati uccisi dall’eruzione”, dice il direttore Osanna.

Autore: Carmelo Scalisi

Condivi su