Quindici anni fa si spegneva Ray Charles.

Ray Charles ( Albany, 23 settembre 1930 – Beverly Hills, 10 giugno 2004) si spegneva  a Beverly Hills, California, all’età di 73 anni, per le complicazioni di una malattia al fegato.

“The genius”, come viene ribattezzato,crea il suo primo gruppo, il “McSon Trio” nel 1947, sullo stile del celebre “Nat King Cole trio”.

Il primo disco, “Confession Blues” (per la Swingtime) è del 1949. Il suo primo grande successo, “I got a woman” (1954)  poi bissato da numerosi altri brani fra i quali è doveroso menzionare “Talkin’ bout you”, “This little girl of mine” e “Hallelujah I love her so”.

Negli anni 60 le sue hit dell’epoca sono la magica “Georgia on my mind” e “I can’t stop loving you” del 1962.

Nel 1980 ha partecipato al film cult “The Blues Brothers” (film cult  con Belushi  e Aykroyd ), pellicola che rilanciò la sua  figura di grande artista.

Autore: Carmelo Scalisi

Condivi su