Una ricerca continua la nostra, una “mission” nel cercare dischi belli, così da potervi fornire – come accade da 40anni – la giusta colonna sonora per le vostre giornate.  –i Rudimental hanno annunciato la tracklist completa e la rinomata lista di collaborazioni di ‘Toast To Our Differences’, il loro nuovo album in uscita il 25 Gennaio 2019.

Scritto come un’enfatica celebrazione delle diversità e dei punti di contatto delle culture, degli stili e dei sound, ‘Toast To Our Differences’ è il prodotto degli ultimi tre anni di lavoro della band e si avvale di una straordinaria lista di collaborazioni: Tom Walker ci regala una straordinaria interpretazione nell’accattivante ballata ‘Walk Alone’, il terzo singolo ufficiale tratto dall’album; il cantautore emergente Dan Caplen brilla nella hit Numero Uno ‘These Days’, insieme a Jess Glynne e Macklemore.

Il secondo singolo ‘Let Me Live’ , oltre ala voce di Anne-Marie, vede anche la partecipazione dei Ladysmith Black Mambazo, il coro maschile sud-africano vincitore di 5 Grammy Award. Rita Ora si mette in evidenza nella scintillante ed elegante ‘Summer Love’. Ulteriori collaborazioni comprendono (in ordine alfabetico): Chronixx, Eli Ingram, Hak Baker, Maverick Sabre, OLIVIA, Protoje, Shungudzo, Kevin Garrett & Raphaella.
I Rudimental hanno iniziato il 2018 con la pubblicazione di ‘These Days’ che è ora diventato uno dei singoli della band più popolare e di maggior successo di sempre, certificato Doppio Platino in Italia e ancora oggi il singolo più venduto in UK nel 2018.
Il singolo precedente, ‘Let Me Live’, prodotto con i Major Lazer e con la partecipazione di Anne-Marie e Mr. Eazi, ha beneficiato della popolarità del suo predecessore e a oggi ha totalizzato più di 100 millioni di stream, grazie anche al bellissimo video ufficiale girato tra Londra e Johannesburg.

Con due album entrati direttamente al Numero Uno e tre singoli che hanno raggiunto il vertice della classifica in Gran Bretagna già nel loro curriculum, i Rudimental hanno venduto più di 20 millioni di singoli e oltre 2 millioni di album – numeri straordinari per una band che ha concretamente modificato nuovi sound innovativi per spostare i confini della musica pop convenzionale.