Scatta flash mob via radio.Inno nazionale in contemporanea

Un flash mob ma via modulazione di frequenza: è quello che scatta questa mattina alle 11 quando tutte le radio italiane, nazionali e locali, trasmetteranno in contemporanea “L’Inno di Mameli” per poi proseguire nell’ ordine- con “Azzurro” di Adriano Celentano, “La canzone del sole” di Lucio Battisti e “Nel blu dipinto di blu” di Domenico Modugno.

Dopo la messa in onda congiunta delle radio, 70 navi della Marina Militare, in sette basi navali, suoneranno le sirene di bordo per testimoniare coesione in questa difficile situazione.

L’idea è ascoltare “L’Inno” a tutto volume affacciandosi al balcone per sventolare una bandiera tricolore o esibire un simbolo del nostro Paese.

Oggi alle 11 su Radio Flash con Alessandra Riccetti e Roberto Malvagia e Daniela Debolini – questi ultimi voci fuori campo dell’evento.

“Ci siamo anche noi a dare un segno di speranza – commenta Enzo Sangrigoli, patron di Radio Flash – da quando risuoneranno le prime note vorrei che il nostro pensiero andasse alle vittime innocenti di questa guerra silenziosa e al personale sanitario che combatte senza tregua”.

Pomeriggio ci sarà ancora un flash mob alle ore 18.00 “L’Italia suonò”,  molte emittenti su scala nazionale suoneranno “Vivere” di Vasco Rossi, seguite l’evento su Radio Flash con Salvo Saladdino.

Autore: Carmelo Scalisi

Condivi su