Ventisette anni dalla morte di Kurt Cobain

Cinque aprile 1994, nella sua casa di Seattle muore sucida Kurt Cobain (Aberdeen 20/2/1967). Il ventisettenne chitarrista e front del gruppo grunge Nirvana si sparò con un fucile a pompa lasciando un messaggio d’addio che si chiude con le parole “I love you, I love you”. Il corpo venne ritrovato l’8 aprile dall’elettricista Gary Smith che doveva realizzare dei lavori nella casa di Kurt.

Dal rapporto della polizia di Seattle si ritenne inizialmente che la morte fosse avvenuta il 7 aprile, ma da successivi rilievi si ritenne che questa poteva essersi verificata con buon probabilità il 5 aprile.

Author: Carmelo Scalisi

Share This Post On