site loader
site loader
18 Maggio 2022 Un anno dalla scomparsa di Franco Battiato

Oggi il 18/5/2021 si spegneva nella sua casa di Milo (Catania) Franco Battiato tra i protagonisti della musica italiana degli ultimi decenni. Aveva 76 anni.

Nella sua carriera ha spaziato tra generi diversi, dalla musica pop a quella colta, aprendosi all’avanguardia e raggiungendo una grande popolarità. Studioso dagli ampi orizzonti, ironico e schivo, libero pensatore lontano da atteggiamenti militanti, con “Povera patria” ha firmato uno dei più intesi ritratti del degrado del nostro Paese.

Negli anni ’70 produceva album sperimentali come “Fetus” e “Pollution” che hanno fatto scoprire all’Italia le risorse della musica elettronica e le concezione più avanzate del rock, oltre alle contaminazioni con i grandi autori di musica contemporanea. Precursore della musica elettronica, Battiato ha usato linguaggi e riferimenti diversissimi, sia in campo musicale che nel cinema, la pittura, l’opera.

Lunga la lista delle sue collaborazioni. Per citarne solo alcune: Baglioni, i CSI, Enzo Avitabile, Pino Daniele, Bluvertigo, Tiziano Ferro, Celentano e Subsonica.