site loader
site loader
19 Luglio 2021 L’arte erotica dai musei a PornHub. Parte la diffida dalla Galleria degli Uffizi

A Cosa hanno in comune la “Venere di Urbino” di Tiziano, la “Nascita di Venere ” di Botticelli, “Ilbagno turco” di Ingres e “La Maja desnuda” di Goya? Per PornHub, sono dei “Classic Nudes” da andare ad ammirare nei grandi musei: da qui l’invito alla scoperta guidata delle immagini erotiche disseminate dal Museo d’Orsay al Louvre di Parigi, dal Metropolitan Museum of Modern Art di New York, al Prado di Madrid, sino agli Uffizi di Firenze. Un’idea che però ha fatto infuriare i direttori degli stessi musei, a partire dalla Galleria degli Uffizi, pronta a far partire una diffida all’indirizzo di Mind Geek Holding, società proprietaria del sito, che non ha chiesto la prevista autorizzazione all’istituzione diretta da Eike Schmidt. Testimonial dell’operazione è Ilona Staller in arte Cicciolina. «È ora di abbandonare le noiose audioguide – ha detto la PornHub brand ambassador Asa Akira – e godersi ogni singola pennellata dei capolavori erotici».