site loader
site loader
3 Agosto 2021 USA missione vaccino, la Casa Bianca arruola le star dei social

La Casa Bianca ha assoldato un esercito digitale fatto di influencer su Instagram, TikTok, YouTube Twitch, persone con milioni di follower tra i giovani, perché li convincano a vaccinarsi. Con il boom di nuovi casi, +149 per cento rispetto a due settimane fa, e dei morti, +14 per cento, bisogna raggiungere quella fascia di popolazione indietro nei vaccini: i giovani tra i 12 e i 17 anni devono ancora prendere la prima dose.

Così diventano decisive le star sui social, come Ellie Zeiler, 17 anni, studentessa liceale che spopola su TikTok, con più di dieci milioni di follower, e Kale Salad, quattro milioni di fans, ma anche Christina Najjar, che su TikTok si chiama Tinx, e centinaia di “micro influencer”,persone che hanno tra i cinquemila e i centomila fans, ingaggiati per promuovere il vaccino e pagati fino a mille dollari al mese. C’è anche una attrice e cantante pop amata dagli adolescenti, Olivia Rodrigo, 18 anni, che due settimane fa si è presentata alla Casa Bianca vestita come una Barbie per partecipare alla “missione vaccino”.


A marzo, l’immunologo e maggior esperto di Covid-19 per la Casa Bianca Anthony Fauci si era dovuto confrontare per 37 minuti su Instagram per convincere un attore messicano no vax, Eugenio Derbez, e i suoi sedici milioni di follower. Ma è una strada in salita. Mesi di informazioni fake sui social hanno diffuso scetticismo. Il messaggio complottista risulta ancora più convincente. Gli influencer sanno di correre il rischio dell’impopolarità. «Ma non ho paura delle reazioni — commenta al New York Times Najjar — perché convincere a vaccinarsi è l’unica cosa buona da fare». (La Repubblica)