site loader
site loader
22 Settembre 2021 Televisione, “Don Matteo”: l’addio di Terence Hill. Ultimo ciak, il testimone passa a Bova

C’erano George Michael in hit parade, Massimo D’Alema a Palazzo Chigi e Kevin Spacey verso gli Oscar quando, su Rai 1, andò in onda la prima puntata di Don Matteo: era il 7 gennaio 2000. Da allora, quasi 260 episodi, ascolti solidi (c’è chi valuta 7 milioni di spettatori e 27% share di media in 11 edizioni),libri e fumetti. Sabato scorso, però, è stata girata l’ultima puntata con protagonista Terence Hill, ovvero la quarta della stagione 13: qui subentrerà Raoul Bova, che sarà don Massimo, un sacerdote senza abiti talari e in motocicletta.

«Un rimpiazzo? No, la storia continua—spiega Bova — il personaggio di Terence sceglie don Massimo perché pensa che abbia i requisiti per portare avanti il suo modo di intendere la vita ». Non di vestire, anche perché la tonaca storica di Don Matteo – così si racconta- è già stata indossata da Hill per tutte le 12 stagioni della fiction, trasferimento da Gubbio a Spoleto compreso. L’appuntamento in tv è per il gennaio 2022.